Denon 350 la Recensione

Il 350 è lo speaker multiroom più grande di casa Denon, che comprende un altoparlante piú piccolo (Denon 150), una soundbar e un subwoofer che puà essere connesso con gli altri speaker per creare un sistema surround.

Internamente ospita una coppia di tweeter da 19 mm e due midrange da 50 mm montati nella parte anteriore del cabinet. Completano lo speaker un paio di woofer da 165 mm.

L ‘Home 350 utilizza HEOS, il sistema che fa parte della Famiglia Denon e Marantz ormai da alcuni anni. E’ un buon sistema, non ottimale però. Questo perchè supporta praticamente tutti i servizi di streaming (Spotify, Apple Music, Google, Amazon, Deezer, Tidal.) e perchè è compatibile anche con i formati audio DSD.

Con Qobuz e Apple Music , è obbligatoria una deviazione tramite Airplay 2 , che l’Home 350 può gestire senza problemi. Riprodurre musica da dispositivi di archiviazione di massa collegati alla LAN (è presente una porta ethernet), sia esso un PC, uno smartphone o un NAS, è facile e senza problemi. Per quest’ultimo, la compatibilità UPnP aiuta immensamente. Lo streaming audio fino a un bitrate di 192 è gestibile da tutti i componenti Denon HEOS .

I controlli consistono in riproduzione/pausa, volume su/giù e sei preimpostazioni per le tue stazioni radio preferite. Non è incluso alcun telecomando, ma si utilizza invece l’app HEOS gratuita (iOS e Android). Le connessioni sono principalmente wireless, con Wi-Fi integrato che supporta 2,4 e 5 GHz, insieme a Bluetooth e AirPlay 2.

Non c’è l’opzione di supporto “ROON” , il 350 presenta un ingresso analogico da 3.5 mm e una porta Usb a cui è possibile collegare chiavette e hard disk esterni per la riproduzione di brani audio. 

Possiamo anche usare due speaker Denon 350 per formare un sistema stereo, ma non è il massimo della vita e si spende parecchio. Utilizzare due altoparlanti mono per un sistema hi-fi stereo non è il top.

Dal punto di vista del design e dei materiali con cui è stato realizzato non abbiamo niente da dire, tutto ottimo. E’ disponibile in due varianti di colore: “Nero” e “Bianco”.  Home 350 è splendidamente realizzato.  Con il suo rivestimento in tessuto e le forme arrotondate si integra in modo molto discreto in qualsiasi zona della casa.

Non ci si rende conto di quanto sia grande e pesante finché non ci si avvicini o lo si sollevi. Una larghezza di poco meno di 40 centimetri e un peso di 6,5 kg lo collocano nella fascia alta degli speaker multiroom . Parliamo ovviamente di prezzo ma anche di qualità.

denon-350-connettori

Qualità del suono

In un certo senso, la performance sonora dell’Home 350 corrisponde perfettamente l’estetica. Questo non è un dispositivo che ti stupisce all’istante, ma piuttosto uno che ti porta al suo fascino dopo un po’ di ascolto.

I bassi sono veramente potenti ed in ambienti piccoli vanno calibrati per non rischiare di ascoltare solo il “rimbombo”. L’app HEOS (disponibile per Android e Apple ) offre opzioni di regolazione che sono particolarmente semplici, efficaci e logiche.

Sono disponibili tre livelli audio per il posizionamento in campo libero, a parete o ad angolo, il che significa che il problema dell’eventuale rimbombo viene risolto in pochi secondi.

Gli appassionati di musica classica e jazz entusiasti del suono non apparterranno necessariamente al gruppo target principale di questo Denon, ma anche con questi generi musicali, l’audio è ottimo. Il top lo troviamo con rock, musica leggera, ed elettronica.

da un punto di vista di audiofilo ci si poteva aspettare un po’ più di “chiarezza” nei dettagli sonori e di trasparenza nelle voci, , ma nel complesso è un gran bell’altoparlante che si fa “sentire”.

Possiamo anche usare due speaker Denon 350 per formare un sistema stereo, ma non è il massimo della vita e si spende parecchio. Utilizzare due altoparlanti mono per un sistema hi-fi stereo non è il top.

Conclusioni

uno gran bell’ altoparlante, potente, utilizzabile anche in stanze particolarmente grandi. Si può usare come altoparlante per la tv, per il pc, oppure per ascoltare musica ins treaming o collegato al vostro cellulare. Se volete risparmiare e state cercando uno speaker piú piccolo, c’è il fratello minore il DENON 150.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *